Avere maggiore prosperità in azienda con meno clienti? Sembra una cosa impossibile, ma grazie a questo paradosso Paolo Ruggeri, socio e Direttore Tecnico OSM, ti assicura il successo.

Pensi che la tua azienda abbia pochi clienti e per questo fatturi poco? Bene, allora dovrai trovare il coraggio di “sprecare” uno dei tuoi “pochi clienti”. Questo è il modo più semplice per togliere dalla tua testa e da quella dei tuoi venditori l’idea che l’azienda viva in uno stato di scarsità. Quando non riusciamo a raggiungere grandi numeri tendiamo ad abbatterci e soprattutto si rischia di aggrapparsi ai clienti diventando letteralmente succubi e sottostando ad ogni loro volere. Chiaramente, è da evitare ad ogni costo!

Spesso basta pensare in modo controintuitivo, al contrario di ciò che sembra più logico : “ho pochi clienti, me li tengo stretti”. Come pensi di generare ricchezza se nella tua testa è fissa l’idea di “scarsità”? Permettendoti di tralasciare un cliente creerai nel tuo ambiente uno stato di abbondanza che influenzerà positivamente il tuo atteggiamento.

 fb post 28.8

Solo se crei nella tua testa l’idea di abbondanza questa potrà materializzarsi anche nella realtà. Non lasciarti influenzare dall’ambiente intorno a te:

  • non pensare che hai pochi clienti (sprecane uno!)
  • non giustificarti con “c’è la crisi”
  • non stare a sentire chi ti dice che in questo periodo non si può crescere (spegni la TV!)

Visualizza chiaramente nella tua testa l’obiettivo di riuscire, usa questo trucco del pensiero controintuitivo per creare abbondanza fra le tue percezioni e cresci!

Raccontaci ora la tua esperienza a info@think1816.com oppure iscriviti alla newsletter per non perderti i prossimi aggiornamenti

Tagged with: , , , , , , , ,